mercoledì 16 gennaio 2013

SECONDO RAPIDO, FRIGO SVUOTATO

radicchio lungo pasticciato con formaggio filante 


E' iniziato il nuovo anno, la situazione italiana è incommentabile e il portafoglio piange costantemente. Abbandonati i fasti dei pranzi delle feste, le concessioni nelle gastronomie blasonate e nei negozi fighetti, si rientra nei ranghi. La mia indole di casalinga risparmiosa (e un po' taccagna, forse) emerge: mi ritrovo soddisfatta come una massaia americana a fare i conti giusti per sfruttare a pieno i buoni sconto accumulati durante le gozzoviglie natalizie (chi fa la spesa all'Esselunga, lo sa) e a tentare di far fuori tutto quello che giace in frigo - congelatore - dispensa. Decluttering anche con il food, tanto per usare due termini che vanno tanto di moda.

Così aggiusto un primo avanzato da una quindicina di bambini (che al posto di penne al sugo di salsiccia si sono rimpinzati di patatine, salame e focaccia....) e la trasformo in pasta al forno pasticciata con salsiccia - olive nere e provola (e il marito, apprezzandola, l'ha chiamata cena spending review).

Oppure mi invento su due piedi un secondo per il marito, che se fino a qualche tempo fa riuscivo a sistemare con un catino di pasta, frutta e dolcetto, ora (ha smesso di fumare, la fame si fa sentire ancora di più...) chiede sempre più spesso anche un secondo. E propinargli tutte le sere pomodori e mozzarella, anche in inverno, non è il caso...

Qualche sera fa è capitato proprio così: alla domanda del marito "ma un secondo non c'è???" ho aperto il frigo, ho adocchiato un paio di alimenti che chiedevano insistentemente di essere cucinati, perché da troppo tempo in attesa, e ho creato.

PADELLATA DI RADICCHIO LUNGO, RACLETTE, GOMASIO E SEMI DI SENAPE
dosi per tre: un marito che mangia, una moglie che non disdegna e un paio di figli che assaggiano giusto per curiosità


  • una decina (o più) di foglie di radicchio lungo
  • altrettante fettine di formaggio filante, io ho usato il formaggio raclette, avanzato da una delle tante cene con amici
  • un filo d'olio extravergine d'oliva
  • una spolverata di gomasio
  • una manciata di semi di senape macinati
Lavate il radicchio, asciugatelo grossolanamente.
Ungete con un filo d'olio una padella capiente e mettetela sul fuoco.
Adagiatevi le foglie di radicchio, sopra le quali posizionerete le fettine di formaggio
Coprite con un coperchio e fate cuocere per qualche istante
Scoperchiate e aggiungete una spolverata di gomasio e di semi di senape
Rimettete il coperchio e continuate la cottura finché il formaggio non si scioglie completamente.
Togliete dal fuoco e servite a tavola. Volendo potete sistemare la foglia di radicchio su un crostone di pane. Se di segale o ai cereali, meglio ancora!

Poca fatica, poca spesa e un po' di pulizia in frigo. Il mio non si svuota neanche in estate quando andiamo in vacanza. Quello di mia mamma ha il vuoto pneumatico perenne.... 

Voi  di che categoria siete? Le minimaliste del cibo e fautrici della spesa quotidiana o le vestali della scorta e del frigo abbondante?



8 commenti:

  1. Ciao, ho frigo quasi vuoto, ma porta frutta e dispensa con ogni ben di dio... Ho cereali, legumi per mesi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah!! anche io!!! siamo tutte uguali :) un abbraccio

      Elimina
  2. Io sono mezza e mezza non faccio scorte stratosferiche ma non riesco neanche a fare la spesa tutti i giorni, tranne per il pane, però ogni tanto la mani dello svuotamento prende anche e è comincio a svuotare e cucinare. Certo che il piattino che hai creato con quel formaggio mi pare di un buono... Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io neanche vado di spesa tutti i giorni. Una/due volte alla settimana e il pane se riesco lo faccio in casa. ciao!

      Elimina
  3. dai per essere un secondo non è niente male anche se svuota frigo, quando si smette di fumare la fame aumenta qualche caramellina durante il giorno? 2 o 3 aiutano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione! il marito non è da caramelle e neanche da snack, piuttosto un bel panino!! ciao!!

      Elimina
  4. che piatto squisitissssssimo! ma dove lo trovi il formaggio raclette? io spesso sento anche parlare del formaggio halloumi...ma è introvabile...anche lui sarebbe perfetto per la tua strepitosa ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao simo! la raclette la trovo ogni tanto all'esselunga già tagliata a fettine per la macchinetta che avevamo e che ora ci ha abbandonati... L'halloumi non l'ho mai provato! Ciao!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails