lunedì 9 maggio 2011

THE DAY AFTER


Non dovrei essere qui, seduta al computer. Dovrei girare come un vortice tra cucina, sala, bagni, camere da letto, taverna. Il giardino no, l'ha già sistemato il marito... Il giorno dopo è sempre difficile. Non si sa da che parte cominciare per mettere a posto, e in più si fanno sentire le ore passate in piedi a chiaccherare e a intrattenere gli ospiti.
Ma il the day after della Comunione di Giacomo non è solo questo, anzi. E' il senso di commozione e gratitudine per tutto, dai preparativi fino a tarda sera della giornata precedente, dalla sveglia all'alba e arrivo (in orario!) alle 10 in chiesa, dalla cerimonia vissuta con intensità noi tre uno fianco all'altro all'uscita nel bagno di sole e di gente, cercando con gli occhi gli amici. Dalla festa ai parenti che arrivando in casa si rimboccano le maniche e ti tagliano il pane e il salame, dalla schiera di bimbi che gioca ridendo a papà, mamme, zii e amici che sotto il portico chiaccherano. Fino ad arrivare a lui, bimbo silenzioso e intenso, che sembra non accorgersi di nulla e che trattiene tutto, che sorride con gli occhi e corre dietro a un pallone. Che ieri riguardando i suoi regali e rileggendo i biglietti, ha sorriso felice al pensiero che ora anche lui, come Anna e noi, potrà venire a fare la comunione. Tutti insieme, una famiglia.
Dalle 10 alle 22, 12 ore ininterrotte di festa, emozioni e gioia piena: terminato il nostro brunch-merendasinoira (grazie al Cielo, la giornata era splendida!), eccoci di nuovo a festeggiare gli altri amici più cari: un salto per tagliare una torta piena di fragole insieme a due compagni, due calci al pallone in compagnia e via a mangiare il risotto dall'amichetto d'infanzia: altri amici, altri canti, altri tiri al pallone! E ora rimbocchiamoci le maniche, bisogna sistemare!!

PS mi sono divertita anche questa volta: le bomboniere (il sacchetto no, ho solo comprato il lino e il sacchetto me l'ha realizzato un'amica) le ho create io e così anche il biglietto. Una Prima Comunione home made!


7 commenti:

  1. bravissima Lucia, e un abbraccio al tuo ometto che cresce!

    RispondiElimina
  2. caspita anche io sono per l'home made forever! mi piace tutto di più se riesco a fare da sola! sicuramente è stata una bella festa! un bacio

    RispondiElimina
  3. Bellissima la comunione home made! Quando toccherà al mio cucciolo farò così anch'io!
    Sono sicura che ricorderete con gioia questa giornata!
    Anna

    RispondiElimina
  4. Sei stata bravissima, io per fortuna ho una cugina che mi verrà in aiuto per quella data....mi ca sarei in grado di fare certe cose! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  5. mmmm...alla fine tra un festeggiamento ed un altro noi siamo rimasti senza bomboniera...te ne è avanzata una? ;-)

    RispondiElimina
  6. Maetta: grazie! un abbraccio anche a te!

    K@tia: è stata una festa bellissima!!

    Anna: io mi sono molto divertita a preparare la comunione home made, e la ricorderemo certamente con tanta gioia e commozione!

    Gianni: fortunato! Io ho un marito che si è occupato di tutto ciò che era preparativi pesanti (taglio erba, sistemazione tavoli, griglia...) e parenti che arrivando si sono rimboccati le maniche! le bomboniere, si sa son cose da donne ;)

    Lucia: amica, certo che c'è per te! ricordatela sabato!

    RispondiElimina
  7. che bella giornata, quante emozioni positive in questo post!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails