lunedì 16 maggio 2011

ASSAGGI DA UN BRUNCH, I MINI MUFFIN



Il mio primo brunch, il buffet per la comunione di Giacomo. Decidiamo che, se il tempo ci assiste, accoglieremo parenti e amici vari nel giardino di casa. Una cerimonia che inizia alle 10 significa che hai gente che ti gira per casa e giardino in anticipo per il pranzo e in ritardo per la colazione. Brunch, questa parola che fa storcere il naso al tradizionalista di famiglia  che si riaccende solo quando gli spiego che poi ci sarà una bella grigliata ( ai suoi tempi non esisteva neanche il buffet o il pranzo in piedi... figuriamoci finger food e amenità simili )

Il marito fino a tarda sera prepara il giardino. Io in cucina, lui a sistemare la location: taglio dell'erba, sistemazione dei tavoli, siamo una squadra perfetta! Prato verde e tante "isole":  il dolce con marmellate, caffè in caraffa, crostate e biscottini vari, i salumi con un'affettatrice, un marito salumiere e chili e chili di pancetta arrotolata, salame e coppa piacentina, e infine il salato. Mi sono divertita: focaccia, torte salate, panini saporiti (il prossimo post), dip vari e questi piccoli coloratissimi

MINIMUFFIN PANCETTA PARMIGIANO E ERBETTE AROMATICHE

200 g di farina
mezza bustina di lievito per torte salate
70  g di parmigiano reggiano

un mazzetto di erbe aromatiche (colte nel mio giardino): basilico, prezzemolo, timo, maggiorana, erba cipollina, menta, rucola.
50 g (circa!) di pancetta arrotolata tagliata fine

60 g burro
150 ml latte
 2 uova

sale 
pepe

 
Tritate finemente al coltello la pancetta, fate la stessa cosa con le erbette, dopo averle sciacquate e asciugate.
Grattugiate il parmigiano.
Mettete il burro in una casseruola e fatelo sciogliere e fuoco basso.
Mettete in una ciotola gli ingredienti secchi: la farina setacciata insieme al lievito,il parmigiano, il sale e il pepe.
In un'altra ciotola sistemate gli altri ingredienti: le uova, il latte, il burro sciolto, le erbe aromatiche e la pancetta tritata.
Unite gli ingredienti secchi con quelli liquidi e mescolate lo stretto necessario perchè il composto sia ben amalgamato.

Accendete il forno a 200 °, preparate una teglia con tanti pirottini e versatevi una cucchiaiata di composto.

Infornate per 25 minuti circa.

Meno male che li ho fotografati prima di metterli nel vassoio....  spariti!





7 commenti:

  1. luciaaaa, mi è sembrato di immedesimarmi nel tuo racconto!! mi sembravi un po' Csaba!!!! sono sicura che sia riuscito tutto una meraviglia, adesso dovresti aver finito, ti meriti il giusto riposo!!!! un bacioooooo

    RispondiElimina
  2. Ma chissà che bellissima giornata che avrete trascorso..io adoro il Brunch come soluzione.... baci, Flavia

    RispondiElimina
  3. di questi potrei mangiarne all'infinito...adoro questi muffins salati, così appetitosi e saporiti!
    Complimenti, bravissima

    RispondiElimina
  4. Intanto grazie per la ricetta: li terrò presenti alla prima occasione di buffet! E poi complimenti: la festa per la Comunione a casa la condivido in pieno! Ho sempre fatto così per le mie figlie e sarà lo stesso quando toccherà al piccolo di casa! A parte che adoro organizzare queste cose (e naturalmente cucinare...) trovo che l'allegria e il calore di una festa a casa non possano essere paragonati con un pranzo al ristorante!
    Un abbraccio e complimenti per il tuo blog: ogni volta che passo di qui trovo ricette splendide!
    Anna

    RispondiElimina
  5. Una meraviglia questi muffins salati, ciao

    RispondiElimina
  6. specialissimi Lucia!!! immagino che i vostri ospiti abbiano gradito! e immagino che la festa in giardino debba essere stata un successo!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  7. k@tia:Csaba!! che paragone e che onore! è stata proprio una bella festa e ora, dopo una settimana di ripresa, posso prendere un po' in mano la casa.... bacioni!!

    EliFla: anche a me piace il brunch, ogni tanto lo facciamo noi quattro (classico dopo capodanno o seratone con amici), ma per una cinquantina abbondante di invitati non l'avevo ancora provato! ciao!

    Simo: li avevo fatti grossi per un capodanno, ma secondo me piccoli sono molto meglio e in più non ti senti in colpa a mangiarne uno in più!

    Anna: hai detto proprio ciò che penso! Con Anna abbiamo festeggiato sia la comunione che la cresima in un salone della parrocchia perchè eravamo insieme ad altri amici ed è stato molto bello. Con Giacomo eravamo soli e la data permetteva di sfruttare il giardino, così ci siamo lanciati! Grazie per i complimenti, un abbraccio e buona giornata!!

    Stefania: grazie! A presto e grazie di essere passata

    Maetta: i nostri ospiti hanno decisamente gradito! E' stato bello vedere nonni e zii chiaccherare insieme all'ombra del portico, gli amici ridere e scherzare sotto gli obrelloni e con un bicchiere in mano ;) hanno gradito così tanto che gli ultimi se ne sono andati verso le 18, solo perchè noi avevamo una festa di comunione alla quale ci aspettavano per il tagli della torta! Un bacione!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails