mercoledì 19 ottobre 2011

I BROWNIES DI BEATRICE



Mi era sfuggito un commento. Non li ricevo via mail (lo so, sono tante le cose da cambiare in questo blog...) e questo proprio non l'avevo letto. Anche perchè era su un post di qualche mese da ormai, uno dei primi. "ciao lucia sono beatrice  la ex-compagna di anna :-) vorrei chiederti se hai la ricetta dei brownie ke la mamma continua a cercare senza avere successo così vorrei fargli una sorpresa e prepararli per il pranzo della DOMENICA !!! grazie ti voglio bene saluta anna e giaco"


Me lo aveva detto Beatrice che leggeva il mio blog, sapevo anche che le piaceva  realizzare dolci e biscotti. Il suo commento è stato una piacevole e tenera sorpresa, anche perchè quest'anno con le scuole diverse e il cambio di sport della figlia che da pallavolo è tornata a nuotare, Beatrice non la vediamo più.
Per questo  ho deciso che l'avrei cercata questa ricetta, anche se io, lo ammetto, ai brownies preferisco la cugina italiana, ovvero la tenerina o torta morbida al cioccolato, quella che non dura più di due giorni in casa mia. Già, la ricetta dei brownies: ha ragione la mamma di Bea, non è facile trovarne una che dia certezze... Poi mi sono ricordata di uno di quei libercoli da un euro e cinquanta che si trovano nelle librerie reminder e che compro, sfoglio e dimentico sullo scaffale. Ecco, dal  BROWNIES & Co. di Anne Wilson la ricetta dei

BROWNIES di BEATRICE 
(come al solito leggermente rimaneggiata nelle dosi, tra parentesi trovate le mie modifiche)

150 g di burro
200 g di cioccolato fondente 
3 uova
185 g di zucchero (io 150 e di canna)
125 g di farina (io 100 e 25 di farina di cocco)

Fate fondere a bagno maria il cioccolato insieme al burro. Mescolate di tanto in tanto. Quando tutto sarà sciolto e amalgamato togliete dal fuoco e fate raffreddare.
In una ciotola lavorate le uova con lo zucchero, aggiungete la farina setacciata e quella di cocco.
Unite cioccolato e burro fusi  e mescolate
Accendete il forno a 200°, foderate una teglia quadrata con della carta da forno e  versate l'impasto. Abbassate il forno a 180° e cuocete per 40 minuti circa.
Estraete dal forno, fate raffreddare e tagliate a quadrati.


Cara Beatrice, ormai avrai trovato altrove la ricetta o avrai deciso di fare altro per la tua mamma, ma questi brownies sono per te!






PS l'altro giorno mi è arrivato in portineria un grosso pacco. Voluminoso ma leggero: dentro un bellissimo cestino di vimini, con avvolti nella velina colorata un sacchetto di carta con un buonissimo pane ai cereali e una borsa frigo con il Philadelphia Milka. I figli non c'erano in casa (uno in gita con i nonni a Roma!) , ho pensato di utilizzarlo per qualche ricetta (una cheesecake, una serie di mini crostate, ad esempio) e invece la sera il marito l'ha finito a cucchiaiate davanti alla TV... però mi rimane il bellissimo cestino di vimini!!




6 commenti:

  1. che buoni i brownies, è da tanto che non li faccio, mi hai fatto venire una voglia.......

    RispondiElimina
  2. gnammy...troppo buoni!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie! la produzione di brownies e di torte morbide cioccolatose è iniziata... un abbraccio a tutte!

    RispondiElimina
  4. Anche qui è un periodo di "brownies" proverò senza dubbio anche questa tua ricetta :)

    RispondiElimina
  5. è un dolce troppo pericoloso per casa mia...ho una famiglia troppo cioccolataosa!!! Un bacio

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails